Il Team

Manuel Puccetti 36 anni
Presidente – Team Manager


Il Team nasce nel 1996 quando Manuel Puccetti a 18 anni muove i primi passi in “economia” nelle competizioni sportive, spinto dalla passione di famiglia per le corse inizia a correre nella 125 SP nei campionato regionali seguito solo dai genitori ed amici.
Nel 1998 e 1999 disputa il Trofeo Aprilia Challenge 250cc con buoni risultati concludendo 12° posizione finale su 60 iscritti.

 

Nel 2000 disputa una stagione su Honda 125 GP e nel 2001 si lancia nei 4 tempi nel difficile campionato italiano Supersport 600 con Yamaha del Team Eros Motor.

 

Nel 2002 nasce formalmente dall’ esigenza di gestirsi autonomamente e professionalmente i propri partner e sponsor ” l’ associazione sportiva dilettantistica Puccetti Racing Team ” e Manuel decide di mettere a disposizione la propria esperienza facendo correre tre 14 enni (Luca Morelli, Valerio Vitiello e Luciano Valla) su Honda 125 GP nel medesimo monomarca con buoni risultati. Manuel è anche impegnato nel campionato italiano Supersport con Yamaha ma è vittima di un infortunio che lo tiene fuori dalle corse per metà stagione.

 

Nel 2003 Puccetti disputà il Trofeo Yamaha terminato al 4° posto assoluto su 88 iscritti. Manuel fa anche correre altri 3 piloti (Bogdan Castagnetti e Bosi) nel trofeo Yamaha e due giovanissimi e un veterano (Vitiello, Perricelli e Venturi) nel 125 GP Honda.

 

Nel 2004 Manuel disputa il trofeo Yamaha R6 terminado all’ 8° posto finale e fa correre anche altri 4 piloti (Grandi, Faccetti, Vasirani e Camellini) nel trofeo Yamaha R6 oltre a 2 giovanissimi (Brignoli e Mastrandrea) su Honda 125 GP.

 

Nel 2005 Puccetti disputa 3 gare del campionato Europeo Supersport 600 su Kawasaki terminando al 9° posto a Cartagena (Spagna) come miglior prestazione internazionale. Procede anche la squadra nel Trofeo Yamaha con 4 piloti (Belletti sostituito subito per infortunio da Carniglia, Vasirani, Camellini e Faccetti)  dove il Team vince la classifica degli esordienti con il genovese Andrea Carnglia e arriva 2° nella Under 20 con Faccetti. Arriva l’ultima stagione per il Team nel trofeo Honda 125 GP (Brignoli, Ciani, Russo e Vassallo) per limitare i costi e puntare tutto sui quattro tempi.

 

Nel 2006 Manuel Puccetti disputa la sua 11^  e, a malincuore, l’ ultima stagione di corse come pilota nel campionato Europeo Supersport terminando con un ottimo 10° posto a Cartagena; lascia come pilota per concentrarsi al 100% come Team Manager del proprio Team nel 2007. Carniglia disputa 3 gare dell’ Europeo Supersport su Yamaha. Nel campionato italiano 2006 il Team fa correre Mattia Angeloni e Fulvio Faccetti nel CIV STK 1000 su Yamaha, mentre Andrea Masoni e Alberto Papa nel trofeo Yamaha R6 con buoni risultati.

 

Nella stagione 2007 il Team punta tutto su Kawasaki e fa correre per 2 gare il giovane Jonatan Gallina nella Stk 600 Coppa italia sfiorando sempre il podio (collaborazione interrotta poi per incomprensioni con i genitori del pilota), nell’ Europeo Supersport Carniglia disputa 2 gare su Kawasaki. Nel CIV Supersport inizia Gioele Pellino poi sostituito dopo 2 gare dal milanese Diego Giugovaz, grande svolta del Team,  che porta il Puccetti Racing per la prima volta nelle prime file del campionato italiano e campionato Europeo Supersport concludendo sul podio dell’ ultima gara dell’ Europeo Supersport a Cartagena con un ottimo 3° posto.

 

Nella stagione 2008 la Kawasaki Italia riconosce il grande salto di qualità del Team fatto nella stagione 2007 e stringe una nuova collaborazione con il Team capitanato da Manuel Puccetti che diventa Team Kawasaki Supported e grazie al fondamentale supporto della Metzeler si porta definitivamente nella vetta del Campionato Italiano Supersport con Cristiano Migliorati (finito 4° in campionato,2 podi a Monza e Vallelunga) e il grande ex del Motomondiale Mirko Giansanti, portano il Team al 3° posto nella classifica finale del Civ.
Il giovane Tom Caiani è il 3° pilota del Team e conquista il titolo del Civ Supersport under 21. La stagione 2008 è in assoluto la migliore disputata dal Team in 7 anni di attività sportiva.

 

La stagione 2009 ha segnato una grande conferma del Puccetti Racing Kawasaki come top Team del Civ. Per il secondo anno consecutivo il Team ha concluso la stagione al 3° posto nella classifica nazionale dei Team Supersport ed ha raggiunto nella classifica finale un ottimo 3° posto con Cristiano Migliorati ( 2 podi, Mugello 2° e Misano 3°). Ottima anche la performance al Mondiale Supersport di Imola, Wild Card con Migliorati conclusa al12° posto finale tra i big, altri 4 preziosi punti mondiali. Compagno di Box di Migliorati è stato Danilo Marrancone, 25 anni, vice campione Italiano ed Europeo della categoria Supersport anche se nella stagione 2009 con la kawasaki non ha brillato particolarmente navigando dalla 7^ alla 8^ posizione in tutta la stagione. Nel 2009 nasce anche il Junior Team con Caiani e Busiello nel Civ Stk 600; Busiello sfiora un ottimo 4° posto a Vallelunga e i due entrano spesso nella zona punti.
Il Puccetti Racing Kawasaki nel 2009 si conferma Team ufficiale Kawasaki Italia e Team Sviluppo Metzeler.

 

Per la stagione 2010 il Puccetti Racing Kawasaki si conferma Team supportato direttamente da Kawasaki Italia per il 3° anno consecutivo e grazie al supporto Pirelli come Team Sviluppo si conferma una dei Team candidati alla conquista del tricolore.
L’ esperienza di Cristiano Migliorati per il Campionato Italiano Supersport fa da padrona, il centauro bresciano nella stagione 2010 conquista 3 podi (due 2^ posti ed un 3°) ed è per quasi tutta la stagione nei primi 2-3 del campionato; il gran finale al Mugello ha consacrato Crisitiano Migliorati al 2° posto in gara e 2° in campionato (a pari punti con Dionisi e Lamborghini). Una stagione ricca di soddisfazioni, incluso anche l’ 8° posto al Mondiale di Imola per il fantino bresciano.Il Team ha sostituito Alessio Palumbo (infortunato)  alla prima del Civ a Vallelunga con l’esperiente Diego Giugovaz, che contrubuisce a ben sviluppare la verdona Pirelli e conclude una buona gara al 8° posto girando non distante dai primi.

La stagione 2011 è stata la più soddisfacente della storia del Team, Mirko Giansanti e Stefano Cruciani hanno totalizzato ben 6 podi al CivSupersport, Cruciani ha conquistato la prima vittoria del Team al Civ Supersport. Ben 6 gare mondiali, Giansanti conclude 12° al Mondiale di Monza, Cruciani ottimo 9° al Mondiale di Imola. Grandi numeri per la stagione appena conclusa, grazie anche al solido rapporto con Kawasaki Italia e Pirelli.

 

La stagione 2012 è stata memorabile per il Puccetti Racing Kawasaki, 7 podi in 8 gare nel CIV Supersport riassumono un anno di estrema competitività, professionalità e grandi soddisfazioni. Stefano Cruciani ha concluso al 2° posto in campionato ed è stato protagonista anche nelle 3 wild card Mondiale Supersport (Monza, Misano, Brno) dove ha concluso 5° a Monza, 8° a Brno ed era in zona podio a Misano quando è stato abbattuto da un altro concorrente. Mirko Giansanti è stato per tutta la stagione 2° in campionato, podi e concretezza sono da sempre il suo punto forte, ha finito 3° nel CIV. A metà stagione è entrato un 3° pilota nel Team, Andrea Agnelli, campione R6 CUP 2010. Luca Oppedisano è stato scelto dal Team per il CIV STK 600, purtroppo non ha concretizzato tutto il potenziale che aveva tra le mani, ha raggiunto solo 4 bandiere a scacchi su 8 gare, 8 cadute hanno tagliato le ali alla sua stagione.

San Carlo Puccetti Racing 2013, TEAM ITALIA FMI, a quasi 20 anni dalla nascita del Team Puccetti Racing Kawasaki, la stagione 2013 sarà sicuramente quella che segnerà un cambiamento nella struttura reggiana capitanata da Manuel Puccetti; grazie alla neonata collaborazione FMI e all’ ingresso del main Sponsor SAN CARLO , nella struttura di riferimento di Kawasaki Italia correranno ben 6 piloti tra campionato mondiale ed Italiano.

Un importante impegno che vede il Team impegnato su 3 fronti per il 2013:

 vittoria del campionato italiano Supersport con Stefano Cruciani, terzo posto in campionato per Mirko Giansanti, terzo pilota Andrea Agnelli
 vittoria del campionato europeo Stk 600 con Franco Morbidelli, secondo posto in campionato per Alessandro Nocco
 top 10 nel campionato mondiale Supersport con Riccardo Russo

 

La stagione 2014 ha riconfermato i 3 programmi sportivi della stagione precedente conquistando il 3° posto nel CIV Supersport con Cruciani, conquista la vittoria del Campionato Europeo STK 600 con Marco Faccani, ottima stagione mondiale Supersport con Roberto Tamburini affiancato da Alessandro Nocco. Nelle ultime 3 gare della stagione Supersport il Team acquisisce come terzo pilota il 3 volte campione del mondo turco Kenan Sofuoglu con buoni risultati.

 

La stagione 2015, campioni del mondo! Il Team reggiano sale sul tetto del mondo nelle categorie Supersport ed Europeo STK 600 con i piloti Kenan Sofuoglu e Toprak Razgatlioglu. Una stegione memorabile condotta in testa dall’ inizio alla fine conclusa con la conquista della vetta più alta in 2 categorie mondiali, mai vista una cosa simile . Ottimo anche il 2° e 5° posto per il San Carlo Team Italia nell’ Europeo STK 600 con Rinaldi e Tucci, bene anche il 2° posto finale per Stefano Cruciani nel CIV Supersport.

 

Nella stagione 2016 il Team si conferma campione del mondo Supersport con Kenan Sofuoglu, il grande talento turco è il recordman di questo campionato ed entra nella storia con i suoi 5 titoli mondiali.Randy Krummenacher termina nella Top 3 del mondiale Supersport, ottima stagione d’esordio con molti podi e grandi successi per il Team che conquista ancora il mondiale costruttori ( Kawasaki) e classifica dei Team.

Toprak Razgatlioglu nella coppa del mondo STK 1000 2016 parte in sordina ma conquista diversi podi nel finale di stagione ed una pole position.

 

STAGIONE 2017

Il Team Kawasaki Puccetti Racing debutterà nel mondiale Superbike con lo svizzero Randy Krummenacher.

Il campionissimo Kenan Sofuoglu punterà a riconfermarsi nel mondiale Supersport dall’alto del suo N° 1 sulla carena.

Il giovane Michael Canducci affiancherà il fenomeno turco, cercherà di apprendere al massimo per far uscire tutto il suo giovane talento.

Confermatissimo anche Toprak Razgatlioglu in STK 1000 dove punterà alla conquista del titolo.

 

HOSPITALITY DEL TEAM