Giornata positiva per Rabat in Argentina

Dodicesimo e penultimo round per il Campionato Mondiale Superbike sulla pista di San Juan Villicum, in Argentina. Dopo aver debuttato sulla Kawasaki ZX-10RR a Portimao due settimana fa, Tito Rabat è stato confermato dal Kawasaki Puccetti Racing quale sostituto dell’infortunato Lucas Mahias per gli ultimi due round della stagione 2021.

Questa mattina il pilota spagnolo è sceso in pista per la prima sessione di prove libere, senza aver mai corso su questo tracciato. Il suo obiettivo era quello di imparare la pista e nello stesso tempo di aumentare il proprio feeling con la sua Ninja.

Nel primo turno di libere Rabat ha fatto segnare il tempo di 1040”171 ed ha chiuso quattordicesimo. Nella seconda sessione del pomeriggio Tito si è migliorato di quasi otto decimi e con un giro in 1’30”309 terminato le due sessioni odierne in tredicesima posizione.

Domani lo spagnolo disputerà la Superpole e gara1 dell’undicesimo round WorldSBK.

Autodromo San Juan Villicum – Argentina

Campionato Mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle prove libere: 1) Razgatlioglu (Yamaha) – 2) Redding (Ducati) – 3) Lowes (Kawasak) – 4) Rinaldi (Ducati) – 5) Rea Kawasaki) – 6) Davies (Ducati) .…….. 13) Rabat (Kawasaki)

Tito Rabat: “Una giornata tutto sommato positiva. Anche se non conoscevo questa pista, oggi mi sono sentito più a mio agio sulla moto rispetto a Portimao. Siamo partiti da quanto abbiamo fatto in Portogallo e abbiamo cercato un set up che mi permettesse di essere veloce anche su questo tracciato. Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto oggi, ma c’è ancora del lavoro da fare per poter essere più competitivi”.   

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi