Weekend positivo per Rabat, confermato sino a fine stagione

Pioggia e temperature basse questa mattina all’Autodromo Internacional do Algarve a Portimao in Portogallo, per l’ultima giornata dell’undicesimo round del Campionato Mondiale Superbike, nel quale il Kawasaki Puccetti Racing schiera Tito Rabat in sostituzione dell’infortunato Lucas Mahias. Nella gara di ieri, al debutto con la Kawasaki ZX-10RR, lo spagnolo ha concluso al tredicesimo posto.
Nel warm up di questa mattina Tito ha lavorato assieme al suo team per cercare di adattare la sua Ninja alla pista bagnata, ed alle mutate condizioni atmosferiche.
La Superpole race ha preso il via in tarda mattinata, e così come ieri Rabat è partito dalla settima fila, in conseguenza del ventesimo posto ottenuto in Superpole. La pioggia ha smesso di cadere prima della gara, ma la pista si presentava completamente bagnata. Con una condotta prudente e senza commettere errori lo spagnolo ha tagliato il traguardo al quattordicesimo posto.
Per gara2 il tracciato portoghese era ormai completamente asciutto. Rabat ha preso il via dalla settima fila, in seguito alla sua posizione finale nella Superpole Race. La sua partenza è stata buona e gli ha permesso di recuperare qualche posizione. Purtroppo però nel corso del sesto giro Tito avvertiva un problema tecnico alla sua moto, ed era costretto al ritiro. Avrà occasione di rifarsi nei prossimi ed ultimi due round del WorldSBK, in quanto è stato confermato dal Kawasaki Puccetti Racing sino al termine della stagione.
Il prossimo appuntamento con il Campionato Mondiale Superbike è fissato per il weekend dal 15 al 17 ottobre sul circuito San Juan Villicum in Argentina.

Autodromo Internacional do Algarve – Portimao – Portogallo
Campionato Mondiale Superbike
Superpole race: 1) Van der Mark (BMW) – 2) Redding (Ducati) – 3) Baz (Ducati) – 4) Locatelli (Yamaha) – 5) Bautista (Honda) – 6) Razgatlioglu (Yamaha) ………14) Mahias (Kawasaki)

Gara2: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Redding (Ducati) – 3) Baz (Ducati) – 4) Locatelli (Yamaha) – 5) Gerloff (Yamaha) – 6) Van der Mark (BMW) ……… nc) Rabat (Kawasaki)
.

“Prima di tutto voglio ringraziare il Kawasaki Puccetti Racing per questo weekend che ha rappresentato per me una bella esperienza. Venerdì non è stato facile, ma poi in gara mi sono trovato più a mio agio sulla mia nuova moto. Nella Superpole Race che si è corsa su pista bagnata non abbiamo fatto in tempo a trovare il miglior set up per la mia moto, ma hio finito la gara senza commettere errori. In gara2 stavo andando bene e mi sentivo bene sulla moto, ma purtroppo un problema tecnico mi ha costretto al ritiro. In generale sono contento di quanto abbiamo fatto in questo weekend e felice di poter disputare i prossimi due round ancora con il team di ;Manuel Puccetti.”

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi