Doppio podio con Mahias secondo e Oettl terzo!

Dopo aver festeggiato ieri il quarto podio di Lucas Mahias (il secondo consecutivo) oggi il Kawasaki Puccetti Racing è tornato sulla pista di Barcellona per disputare l’undicesima gara del campionato 2020. Nella gara di ieri, complicata da un vero e proprio nubifragio che si è abbattuto sulla pista catalana, Philipp Oettl aveva ottenuto solo l’ottava posizione dopo aver lottato a lungo con il suo compagno di squadra per la seconda piazza e quindi il pilota tedesco era ansioso di rivincita.
La gara ha preso il via in tarda mattinata, in una giornata di sole e con pista asciutta, e si è disputata sulla distanza di 17 giri. In seguito ai risultati ottenuti nella Superpole, Mahias ha preso il via dalla prima fila e Oettl dalla seconda.
I due piloti del Kawasaki Puccetti Racing sono scattati molto bene al via, e si sono portati nel gruppo di testa. Nei primi giri è stato Mahias a condurre, seguito a ruota da Oettl. Nel proseguo della gara il gruppo di testa, composto da sei piloti, staccava gli inseguitori e a metà gara Locatelli prendeva il comando, seguito dai due piloti del Kawasaki Puccetti Racing. Nei giri finali Locatelli accumulava un vantaggio che gli consentiva di andare a vincere davanti a Mahias e a Oettl, che conquistano così un doppio podio che premia il talento e l’impegno dei due piloti ed il grande lavoro della squadra di Manuel Puccetti.
Per il pilota francese questo è il quinto podio stagionale (tre volte secondo nelle ultime tre gare), mentre per Oettl si tratta del terzo podio conquistato sino ad ora in Supersport.
Nella classifica del campionato (Locatelli si è matematicamente laureato Campione del Mondo 2020) Mahias è ora al secondo posto con 139 punti, mentre Oettl mantiene la quarta piazza con 108.
Il prossimo round del Campionato Mondiale Supersport si disputerà sul circuito di Nevers Magny Cours in Francia dal 2 al 4 ottobre.

Barcelona-Catalunya- Spain
Campionato mondiale Supersport
Gara 11: 1) Locatelli (Yamaha) – 2) Mahias (Kawasaki) – 3) Oettl (Kawasaki) – 4) De Rosa (MV Agusta) – 5) Odendaal (Yamaha) – 6) Vinales (Yamaha)
.

Lucas Mahias: “La gara non è andata male, ma ancora una volta non è stato possibile vincere. Ho provato a seguire il pilota di testa ma è stata una gara molto simile a tutte quelle di questa stagione. Non è possibile tenere lo stesso ritmo della moto gialla. Di certo non è facile correre sapendo che la miglior posizione che puoi ottenere è la seconda. Non è una bella sensazione. Ma quest’anno va così. Sono contento per il mio team e per la Kawasaki e per la mia seconda posizione odierna e anche perché il mio compagno di squadra ha concluso al terzo posto. Un gran bel risultato per il Kawasaki Puccetti Racing e per la Kawasaki”.

Philipp Oettl: “Non è stato per niente facile. Ho deciso di utilizzare la gomma extra morbida oggi ma quando mancavano ancora dici giri al termine ho pensato “ok c’è un calo di grip”. Da li in poi scivolavo con la moto cercando di sfruttare al massimo tutta l’aderenza che era rimasta. E’ stato molto difficile, ma ce l’ho fatta e sono felice. Abbiamo conquistato il secondo ed il terzo posto con la Kawasaki ed ho imparato davvero tanto in questo weekend. Nelle ultime due gare non siamo stati fortunati ed abbiamo mancato il podio pe pura sfortuna, ma oggi è andato tutto bene”.

Lascia un commento