Primo tempo per Mahias e terzo per Oettl nelle prove libere di Barcellona

Sesto round del campionato mondiale Supersport per il Kawasaki Puccetti Racing sulla pista di Barcellona. Cielo nuvoloso ma temperature alte questa mattina, per il primo turno di prove libere che si è concluso in modo molto positivo per i due piloti della squadra di Manuel Puccetti: primo posto per Lucas Mahias (1’45”682) e terzo per il suo compagno di squadra Philipp Oettl (1’45”913).

La sessione del pomeriggio è stata purtroppo resa difficile dalle condizioni della pista che a causa della pioggia caduta in precedenza si presentava ancora in parte bagnata. Nonostante queste condizioni difficili, Mahias ha confermato di trovarsi a proprio agio sul tracciato spagnolo, e con il tempo di 1’48”344 ha ottenuto la seconda posizione. Decimo tempo per Oettl (1’49”953).

Grazie al suo best lap di questa mattina il pilota francese ha chiuso al primo posto la classifica cumulativa delle due sessioni odierne, mentre Oettl ha ottenuto un brillante terzo posto, a soli due decimi dal compagno di squadra.

Domani mattina Mahias e Oettl saranno impegnato nell’ultimo turno di prove libere e a seguire disputeranno la Superpole e la decima gara del campionato

Circuito Barcelona-Catalunya – Spagna

Campionato mondiale Supersport

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Mahias (Kawasaki) – 2) Vinales (Yamaha) – 3) Oettl (Kawasaki) – 4) Locatelli (Yamaha) – 5) Odendaal (Yamaha)   

Lucas Mahias: “E’ stata la miglior giornata di prove di questa stagione. Questa mattina, su di una pista dove non correvo dal 2012, ho fatto segnare il miglior tempo sul giro. Mi sono trovato subito molto bene con la moto e con la pista, e tutto è andato nel verso giusto. Nel pomeriggio inizialmente ho trovato un buon feeling quando la pista era bagnata, ma poi si è andata asciugando e in quelle condizioni non aveva molto senso girare. Mi sono limitato a fare qualche giro, cercando di non commettere errori. Per domani dobbiamo vedere in quali condizioni sarà la pista, anche se posso dire di sentirmi pronto sia per l’asciutto che per il bagnato. Ringrazio la squadra che ha fatto un ottimo lavoro ”.

Philipp Oettl: “Sono soddisfatto del primo turno, disputato su pista asciutta, mentre il secondo è stato quasi del tutto inutile, con la pista che non era completamente asciutta. Il set up di questa mattina si è rivelato molto buono e per domani spero che la pista sia asciutta, perché nelle FP3 vorrei testare la nuova gomma morbida che Pirelli ha portato per questo round e comprendere meglio il comportamento della nostra moto alla distanza. Grazie al mio team che mi ha aiutato molto anche oggi”.

Lascia un commento