Gara1 difficile per Fores al Motorland Aragon

Si sono disputate oggi al Motorland Aragon in Spagna la Superpole e la prima gara, valide per il quinto round del campionato mondiale Superbike. Ieri Xavi Fores, il pilota del Kawasaki Puccetti Racing, aveva svolto due sessioni di prove libere lavorando assieme alla sua squadra sull’assetto della sua ZX-10R.

Oggi, in una giornata soleggiata e calda, il pilota spagnolo è sceso in pista in mattinata, per il terzo ed ultimo turno di prove libere, concluso al quindicesimo posto con il tempo di 1’51”210, di soli pochi millesimi più alto rispetto al suo best lap di ieri.

In tarda mattinata Fores ha disputato la quinta Superpole stagionale, che ha deciso la griglia di partenza delle prime due gare di questo weekend.  Con il tempo di 1’50”044 Xavi ha ottenuto la quindicesima posizione, ed è quindi partito dalla quinta fila nella gara che si è disputata nel pomeriggio, sulla distanza di 18 giri.  

Fores scattava benje al via ma in una dele prime curve entrava in contatto con un altro pilota ed era costretto ad uscire di pista perdendo molto terreno. Rientrato nelle ultime posizioni, Xavi era autore di una bella rimonta che però si arrestava verso il settimo giro, quando il grip della sua gomma anteriore calava vistosamente, costringendo il pilota spagnolo a rallentare il proprio ritmo e ad accontentarsi della tredicesima posizione finale.

Anche domani il Kawasaki Puccetti Racing sarà impegnato al Motorland Aragon, e Fores disputerà la Superpole Race e gara2, l’ultima di questo appuntamento spagnolo.

Motorland Aragon – Alcaniz – Spagna

Campionato mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Rinaldi (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Redding (Ducati) – 4) Van der Mark (Yamaha) – 5) Lowes (Kawasaki) …… 17) Fores (Kawasaki)

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Rinaldi (Ducati) – 3) Redding (Ducati) – 4) Sykes (BMW) – 5) Bautista (Honda) – 6) Haslam (Honda) ……….. 15) Fores (Kawasaki) 

Gara1: 1) Rinaldi – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Davies (Ducati) – 4) Van der Mark (Yamaha) – 5) Razgatlioglu (Yamaha) – 6) Lowes (Kawasaki) ……… 13) Fores (Kawasaki) 

Xavi Fores: “Una gara difficile sin dall’inizio. Un pilota mi ha urtato in una delle prime curve e per non cadere ho dovuto uscire di pista. Sono rientrato in diciottesima posizione ed ho iniziato la mia rimonta, ma dopo sei o sette giri ho avuto un grosso calo della gomma anteriore. Ho dovuto diminuire il mio ritmo ed a quel punto ho cercato solo di mantenere la posizione. Un vero peccato perché mi sentivo bene sulla moto ed avrei potuto concludere la gara in buona posizione. Non riesco a spiegarmi cosa possa essere successo perché  nelle prove non abbiamo mai avuto questo problema anche quando abbiamo percorso molti giri con le gomme usurate. Domani nel warm up cambieremo qualcosa cercando di trovare una soluzione per poter far meglio nelle due gare”.

Lascia un commento