Mahias e Okubo in seconda fila nella gara WorldSSP di domani a Losail

Il Losail International Circuit ospita questo fine settimana il dodicesimo ed ultimo round del Campionato Mondiale Supersport. Così come ieri anche nella giornata odierna il grande caldo non ha certamente facilitato il lavoro dei piloti e dei loro tecnici.
Nelle due sessioni di prove libere disputate ieri Lucas Mahias aveva concluso al settimo posto, mentre Hikari Okubo ha terminato undicesimo. Entrambi si erano concentrati sul lavoro di messa a punto delle loro Ninja ZX-6R in funzione della Superpole di questo pomeriggio e della gara di domani.
Il terzo ed ultimo turno di prove libere si è svolto oggi pomeriggio con la luce solare, mentre la Superpole si è disputata in serata con la pista illuminata dai riflettori.
Nel terzo ed ultimo turno di libere Mahias ha migliorato il suo tempo sul giro e con il crono di 2’02”267 ha chiuso al quarto posto nella classifica cumulativa delle tre sessioni di libere. Anche Okubo ha abbassato il suo best lap e con il tempo di 2’02”646 è salito al nono posto.
In Superpole entrambi i piloti del Kawasaki Puccetti Racing si sono impegnati al massimo per migliorare i rispettivi tempi sul giro e per conquistare un buon piazzamento in griglia. Con un giro in 2’01”769 Mahias ha terminato al quinto posto, seguito da Okubo, sesto con il tempo di 2’01”784.
Di conseguenza domani Mahias e Okubo prenderanno il via dalla seconda fila, nella gara che si disputerà sulla distanza di 15 giri.

Losail International Circuit – Qatar – Campionato mondiale Supersport 600
Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: : 1) Cluzel (Yamaha) – 2) Caricasulo (Yamaha) – 3) Badovini (Kawasaki) – 4) Mahias (Kawasaki) – 5) Vinales (Yamaha) – 6) De Rosa (MV Agusta) …… 9) Okubo (Kawasaki)
Superpole: 1) Caricasulo (Yamaha) – 2) Krummenacher (Yamaha) – 3) Cluzel (Yamaha) – 4) Perolari (Yamaha) – 5) Mahias (Kawasaki) – 6) Okubo (Kawasaki) – 7) Badovini (Kawasaki)

Lucas Mahias: “La mia ruota anteriore è andata sulla parte verde a bordo pista e quindi non ho potuto avvalermi del mio giro più veloce. Avrei potuto concludere al secondo posto mentre mi ritrovo Quinto, anche se la mia gomma anteriore non è mai uscita completamente sul verde a bordo pista. OK, ho dovuto accettare questa sanzione, ma in seguito ho trovato due piloti molto lenti davanti a me nel mio secondo giro veloce e la conseguenza è stata che domani partirò dalla seconda fila. Il lato positivo è che tutto sta funzionando al meglio sulla mia moto e che io ho il ritmo necessario per vincere. Non sono in lotta per il titolo mondiale e quindi il mio unico obiettivo sarà quello di vincere la gara”.

Hikari Okubo: “Oggi la qualifica non è andata male, ma non sono completamente soddisfatto perché volevo partire dalla prima fila, mentre con la sesta posizione in Superpole ho ottenuto una partenza dalla seconda fila. E’ comunque una buona posizione di partenza, che mi permette di perseguire il mio principale obiettivo che è quello di salire sul podio per la prima volta nella mia carriera in Supersport. Il mio feeling con la moto è buono e ieri nelle prove ho anche fatto una piccolo simulazione di gara e quindi so come si comporta la mia moto quando le gomme sono usurate. Sono fiducioso di potercela fare domani in gara”.

Lascia un commento