Il Kawasaki Puccetti Racing in pista a Magny-Cours a caccia di altri podi mondiali

Si disputeranno questo fine settimana sulla pista di Nevers Magny-Cours in Francia il  decimo round del campionato mondiale Supersport e l’undicesimo del campionato mondiale Superbike.

Costruita nel 1960, la pista francese cadde in disuso sino a quando il consiglio dipartimentale della Nièvre lo acquistò e lo rilanciò a livello internazionale.  Molte delle curve della pista transalpina hanno il nome di altri circuiti, in quanto riproducono le traiettorie di curve presenti su altre piste. E’ stato oggetto di lavori di ammodernamento negli anni 80 ed in seguito ha subito solo pochi ritocchi Dal 1991 il circuito ospitò 18 edizioni del Gran Premio di Francia di F1, mentre attualmente viene utilizzato per svariati eventi motoristici, comprese le gare dei mondiali delle derivate dalla serie.

Questa la programmazione televisiva in Italia

Domenica 29 settembre 2019

Sky Sport MotoGP in diretta sul canale 208

10,50 Superbike – Gara Tissot Superpole

12,10 Supersport  – Gara

13,50 Superbike – Gara2

TV8

13,00 Superbike – in differita gara Tissot Superpole

13,50 Superbike – in diretta gara2

Eurosport2  in diretta

10,50 Superbike – Gara Tissot Superpole

12,10 Supersport – Gara

13,50 Superbike – Gara2

Sabato 28 settembre 2019

Sky Sport MotoGP in diretta sul canale 208

10,50 Superbike – Superpole

11,35 Supersport  – Superpole

13,50 Superbike – Gara1

TV8

13,50 Superbike – Gara1 in diretta

Eurosport2

11,00 Superbike – Superpole in diretta

Eurosport 1

13,55 Superbike – Gara1 in diretta

Venerdi 27 settembre 2019

Sky Sport MotoGP (diretta canale 208)

10,20 Superbike – Prove libere FP1

14,50 Superbike – Prove libere FP2

Attraverso questo link potete visionare il programma del round francese:

http://www.worldsbk.com/en/event/FRA/2019

Nei precedenti tre appuntamenti con il mondiale delle 600 il Kawasaki Puccetti Racing ha conquistato altrettanti terzi posti e podi con il pilota Lucas Mahias, mentre Hikari Okubo ha incontrato alcune difficoltà di messa a punto sulla sua Kawasaki ZX-6R che gli hanno impedito di esprimere tutto il suo potenziale. Quando mancano solo tre gare al termine del campionato Mahias occupa la quarta posizione della classifica generale con 98 punti, seguito in quinta posizione da Okubo con 82.  

Lucas Mahias: “Questa è la mia gara di casa e sono contento di poter correre davanti al mio pubblico e ai tutti gli amici che verranno a sostenermi. Negli anni passati qui ho ottenuto un terzo ed un quarto posto mentre nel 2016 ho vinto la gara della Superstock 1000. Vengo da tre terzi posti consecutivi, ma sfruttando la mia conoscenza della pista questa volta cercherò di puntare alla vittoria”.

Hikari Okubo: “Nelle ultime gare non sono riuscito a conquistare i risultati che volevo e quindi non vedo l’ora di scendere in pista a Magny Cours per tornare sui livelli che mi sono abituali. Anche se mi piace, su questa pista non ho mai ottenuto risultati di rilievo e quindi questa volta voglio rompere il ghiaccio e cercherò di salire sul podio, ma dovremo partire subito bene nelle libere, trovando in fretta un buon assetto per la mia moto”.     

Otto podi negli ultimi sei round. Questo il fantastico ruolino di marcia di Toprak Razgatlioglu, il pilota del Turkish Puccetti Racing che si è ormai stabilmente posizionato tra i top rider del mondiale Superbike, anche grazie alla competitività della sua moto, abilmente preparata dai tecnici del team di Manuel Puccetti. Lo scorso anno, quello del suo debutto in Superbike, il giovane pilota turco andò a punti, ma questa volta l’obiettivo è quello di continuare a salire sul podio, puntando sempre al gradino più alto.

Toprak Razgatlioglu: “La pista di Magny-Cours mi piace. Alcune staccate decise e la variante prima del traguardo sono molto impegnative, ma mi divertono e spesso riesco a guadagnare qualcosa sui miei avversari. Vengo da un trend di risultati molto positivo, ma mi manca quella vittoria che dall’inizio dell’anno rappresenta il mio obiettivo principale. Spero di trovare subito il set up giusto per dare il massimo ed ottenere i migliori risultati possibili”.

Lascia un commento