Turkish Puccetti Racing – Sesto posto per Razgatlioglu in gara1 WorldSBK a Portimao

Si è disputata oggi all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao in Portogallo la seconda giornata di prove, la Superpole e la prima gara del decimo round del campionato mondiale Superbike.

Al termine delle due sessioni di prove libere di ieri, Toprak Razgatlioglu si era classificato al quarto posto, a meno di due  decimi dalla prima posizione. Questa mattina, in una giornata soleggiata e calda, il pilota del Turkish Puccetti Racing è sceso in pista per il terzo ed ultimo turno di prove libere e con il tempo di 1’42”203 ha concluso all’ottavo posto nella classifica cumulative delle tre sessioni.

In tarda mattinata Razgatlioglu ha disputato la decima Superpole stagionale. Secondo con la gomma da gara, una volta montata la copertura da qualifica Toprak ha migliorato il suo tempo sul giro, ma non abbastanza da ottenere una buona posizione sulla griglia di partenza della gara del pomeriggio. Con il tempo di 1’41”578, Razgatlioglu ha terminato al tredicesimo posto. Di conseguenza ha preso il via dalla quinta fila nella gara che si è disputata sulla distanza di 20 giri.

Il pilota del Turkish Puccetti Racing è stato autore di una partenza velocissima, che gli ha permesso di recuperare subito alcune posizioni. In seguito Toprak ha mantenuto un ritmo molto veloce ed ha raggiunto la quarta posizione. A quel punto però le gomme hanno iniziato a usurarsi e la moto a scivolare. Dopo aver lottato con Haslam e con Bautista, Razgatlioglu ha terminato la gara al sesto posto.

Nella classifica del campionato Toprak occupa ora la settima posizione con 201 punti, mantenendo il comando della speciale classifica degli “Independent Riders” con 56 punti di vantaggio sul secondo.   

Domani mattina Toprak disputerà la Tissot Superpole Race di soli 10 giri e nel pomeriggio tornerà in pista per gara2.  

Autodromo Internacional do Algarve – Portimao – Portogallo

Campionato mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Bautista (Ducati) – 3) Baz (Yamaha) – 4) Sykes (BMW) – 5) Davies (Ducati) …… 8) Razgatlioglu (Kawasaki)

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Sykes (BMW) – 3) Cortese (Yamaha) – 4) Haslam (Kawasaki) – 5) Lowes (Yamaha) – 6) Bautista (Ducati) ……… 13) Razgatlioglu (Kawasaki) 

Gara1 – 1) Rea (Kawasaki) – 2) Davies (Ducati) – 3) Van der Mark – 4) Bautista (Ducati) – 5) Haslam (Kawasaki) – 6) Razgatlioglu (Kawasaki) – 7) Lowes (Yamaha)

Toprak Razgatlioglu: “Sono partito bene ed ho recuperato molte posizioni, sino a raggiungere il quarto posto. Una volta alle spalle di Van der Mark ho provato a raggiungerlo, ma non è stato possibile. La moto ha iniziato a scivolare ed è diventata difficile da guidare. A quel punto ho cercato di mantenere la posizione, ma non sono riuscito a rispondere agli attacchi di Haslam prima e di Bautista dopo, anche perché lo spagnolo era velocissimo in rettilineo. Domani sarà importante fare bene nella gara sprint, per poter migliorare la mia posizione di partenza in gara2, nella quale, se riuscirò a partire davanti, cercherò di tenere il passo di Rea, anche se non sarà facile visto il ritmo che ha tenuto oggi. Ringrazio la mia squadra che ha lavorato molto per me e che domani spero di ripagare con un buon risultato”.

Lascia un commento