Turkish Puccetti Racing – Terzo posto in gara2 per Razgatlioglu a Laguna Seca!

Si sono disputate oggi al Weather Tech Raceway di Laguna Seca in California, la Superpole Race e gara2, valide per il nono round del campionato mondiale Superbike.

In gara1 disputata ieri, Toprak Razgatlioglu il pilota del Turkish Puccetti Racing, aveva ottenuto il terzo posto, conquistando così il suo sesto podio stagionale, l’ottavo in carriera.

Questa mattina il pilota turco ha disputato la Superpole Race, gara sprint che si disputa sulla distanza di soli 10 giri, che assegna punti ai primi nove classificati e stabilisce la griglia di partenza delle prime tre file di gara2.

Toprak scattava molto bene al via, ma la gara veniva interrotta con la bandiera rossa nel corso del primo giro a causa di una caduta, con le moto che restavano vicine alla pista. Nuova procedura di partenza, per una gara ridotta a soli 8 giri. Anche questa volta il pilota del Turkish Puccetti Racing partiva bene ed era quinto alle spalle di Haslam. Razgatlioglu impiegava alcuni giri per superare il pilota ufficiale della Kawasaki, e quando lo faceva ormai mancavano solo pochi giri alla fine ed era quindi impossibile raggiungere e superare Sykes, che lo precedeva in terza posizione. Toprak chiudeva al quarto posto, ad un secondo dal podio.

La seconda ed ultima gara di questo round americano si è disputata nel pomeriggio, sulla distanza di 25 giri. Razgatlioglu ha preso il via dalla quarta casella in seconda fila, in conseguenza del risultato ottenuto nella Superpole Race. Anche questa volta il pilota turco è partito molto bene e si è portato in terza posizione alle spalle di Davies e Rea. Per molti giri ha cercato di tenere il passo dei primi, ma da metà gara circa, visto che non era possibile raggiungerli, ha gestito la sua posizione, tagliando il traguardo al terzo posto e conquistando così il suo settimo podio stagionale. Un risultato fantastico frutto del suo talento e del grande lavoro di tutto il Turkich Puccetti Racing.

Nella classifica del campionato Razgatlioglu è sesto con 191 punti, a soli 11 punti dalla quinta posizione.

Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Superbike è fissato per il 6, 7 e 8 settembre a Portimao in Portogallo.  

Weather Tech Raceway – Laguna Seca – U.S.A. – Campionato mondiale Superbike

Tissot Superpole Race: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Davies (Ducati) – 3) Sykes (BMW) – 4) Razgatlioglu (Kawasaki) – 5) Haslam  (Kawasaki) – 6) Lowes (Yamaha)

Gara2: 1) Davies (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Razgatlioglu (Kawasaki) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Sykes (BMW) – 6) Haslam (Kawasaki)

Toprak Razgatlioglu: “Nella Superpole race l’interruzione della gara con la bandiera rossa ci ha penalizzato perché non abbiamo cambiato la gomma ed avevo meno grip dei miei diretti avversari. Sono comunque riuscito a conquistare il quarto posto, che è molto importante per la griglia di partenza della seconda gara, che era quella che oggi mi interessava maggiormente. Mi spiace per il contatto con Bautista, ma io ho tenuto la mia traiettoria e ho sentito solo che ci siamo toccati. Non mi ero accorto che lui era caduto. In gara 2 sono partito bene ed ho cercato di tenere il passo dei primi, ma dal decimo giro un repentino calo della gomma mi ha costretto a gestire la mia posizione sino al traguardo. Sono molto contento di questo settimo podio stagionale. Ora sono pronto per disputare la 8 ore di Suzuka e poi mi godrò un meritato riposo. E così farà la mia squadra che voglio ringraziare per l’importante aiuto che mi ha dato qui a Laguna”.    

Lascia un commento