Mahias conquista il podio nella gara WorldSSP di Misano! Okubo ottimo quinto.

Settima gara del campionato mondiale Supersport per il Kawasaki Puccetti Racing al Misano World Circuit. Nella Superpole di ieri Lucas Mahias ha conquistato la sua prima fantastica pole position da quando corre con il team di Manuel Puccetti e con la Kawasaki ZX-6R. Di conseguenza oggi ha preso il via dalla prima casella della griglia. Una Superpole complicata non ha invece permesso a Hikari Okubo di andare oltre il nono posto, e quindi il pilota giapponese è scattato dalla terza fila, nella gara che si è disputata in una giornata soleggiata e calda, sulla distanza di 19 giri.
Mahias e Okubo scattavano velocemente allo spegnersi del semaforo. Il francese si portava in testa alla gara, mentre il giapponese andava ad occupare il sesto posto. Nel prosieguo della gara Mahias era terzo subito dietro ai primi due, mentre Okubo passava al quinto posto, in coda al gruppo dei primi. Il francese del Kawasaki Puccetti Racing manteneva la terza posizione sino sotto la bandiera a scacchi, chiudendo la gara a 77 millesimi dal secondo posto. Okubo nel finale perdeva leggermente terreno nei confronti dei primi quattro, ma conquistava un brillante quinto posto. 
E’ il primo podio del Kawasaki Puccetti Racing in questo campionato 2019 ed è il primo di Mahias con la Kawasaki ZX-6R. Un risultato che ripaga sia il pilota che il team per il grande impegno profuso dall’inizio del campionato. 
Nella classifica del campionato Okubo mantiene la quarta posizione con 70 punti, mentre Mahias passa in quinta posizione con 66.
Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Supersport è fissato per il 5, 6 e 7 luglio sul circuito di Donington Park in Inghilterra. 

Misano World Circuit – Italia – Campionato mondiale Supersport
Gara: 1) Krummenacher (Yamaha) – 2) Caricasulo (Yamaha) – 3) Mahias (Kawasaki) – 4) Cluzel (Yamaha) – 5) Okubo (Kawasaki) – 6) Gabellini (Yamaha) 
.

Lucas Mahias: “Questo podio rappresenta per me una grande soddisfazione ed una sensazione incredibile. E’ un terzo posto che ha lo stesso sapore di una vittoria, perché so dall’inizio della stagione che non sarebbe stato facile salire sul podio. Però gara dopo gara ho continuato a lavorare e a dare il massimo. La gara non è stata molto veloce perché i due piloti in testa sembrava giocassero tra di loro, mentre io non stavo affatto giocando. Nel finale i primi due sono stati molto aggressivi e nelle ultime curva ci ho provato, ma non è stato possibile conquistare il secondo posto. Grazie alla Kawasaki ed al mio team. Spero che questo sia per loro un bel regalo, che li ripaghi del grande lavoro svolto. Quando non arrivo davanti io non sono sorridente, ma per questa sera potrò sfoggiare un grande sorriso!”.

Hikari Okubo: “La gara odierna è andata abbastanza bene anche perché per la prima volta sono stato sempre nel gruppo di testa. Purtroppo negli ultimi cinque giri la mia gomma anteriore era completamente usurata ed ho perso terreno nei confronti dei piloti che mi precedevano. Ho provato a mantenere inalterato lo svantaggio facendo scivolare la moto nelle curve, ma l’anteriore tendeva a chiudere ed ho concluso al quinto posto. So che come pilota devo fare un ulteriore passo in avanti, ma la gara odierna era molto importante ed ho raccolto molti punti che mi hanno permesso di mantenere la quarta posizione in classifica”.

Lascia un commento