Turkish Puccetti Racing – Una caduta ferma la rimonta di Razgatlioglu in gara1 a Misano

Il Turkish Puccetti Racing ed il suo pilota Toprak Razgatlioglu hanno disputato oggi al Misano World Circuit la seconda giornata valida per il settimo round del campionato mondiale Superbike. Ieri, in una giornata calda e soleggiata, il giovane pilota turco aveva concluso le due sessioni di libere in undicesima posizione e questa mattina è tornato in pista per il terzo ed ultimo turno di prove libere. Sulla pista umida per la pioggia caduta durante la notte Toprak ha fatto segnare il tempo di 1’50”688.
In tarda mattinata, su pista asciutta, si è disputata la Superpole che ha deciso le posizioni sulla griglia di partenza della gara del pomeriggio. Dopo alcuni giri con la gomma da gara, Toprak ha montato la gomma da qualifica con la quale ha percorso un giro veloce in 1’35”610, migliorando di oltre un secondo il suo best lap di questo weekend ed ottenendo il decimo posto e la conseguente quarta fila, nella gara che ha preso il via nel primo pomeriggio, sulla distanza di 21 giri. 
La gara è stata inizialmente ritardata a causa della forte pioggia. Dopo la partenza, sempre sotto la pioggia, la gara è stata fermata al quarto giro perché la pioggia aveva aumentato la sua intensità rendendo la pista inagibile. Nuova procedura di partenza dopo oltre mezzora, per una gara ridotta a 18 giri. Razgatlioglu inizialmente occupava la tredicesima posizione, attento a non commettere errori sulla pista resa insidiosa dalla pioggia che continuava a cadere. Mano a mano che la gara proseguiva, Toprak prendeva confidenza con la sua moto ed iniziava a recuperare posizioni. Undicesimo a pochi giri dal termine, il giovane pilota del Turkish Puccetti Racing negli ultimi giri incrementava il proprio ritmo, superava quattro piloti e si portava al settimo posto. Purtroppo proprio nel giro finale Razgatlioglu era vittima di una caduta, che lo costringeva mestamente al ritiro. Domani sarà impegnato nella Tissot Superpole Race di 10 giri ed in gara2, che avrà la durata di 21 giri. 

Misano World Circuit – Italia – Campionato mondiale Superbike
Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Van der Mark (Yamaha) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Bautista (Ducati) – 4) Cortese (Yamaha) – 5) Lowes (Yamaha) – 6) Sykes (BMW) ……….… 11) Razgatlioglu (Kawasaki) 

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Cortese (Yamaha) – 3) Sykes (BMW) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Bautista (Ducati) – 6) Haslam (Kawasaki) ……..10) Razgatlioglu (Kawasaki) 

Gara1: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Sykes (BMW) – 3) Bautista (Ducati) – 4) Baz (Yamaha) – 5) Davies (Ducati) – 6) Melandri (Yamaha) …….nc) Razgatlioglu (Kawasaki)
.

Toprak Razgatlioglu: “La Superpole si è corsa sull’asciutto ed abbiamo trovato un ottimo assetto per la nostra Ninja. Però quando montiamo la gomma da qualifica la moto fa fatica a curvare e quindi non sono riuscito ad andare oltre la decima posizione. Per la gara ha piovuto ed io sulla pioggia non mi trovo a mio agio. Ho fatto una gara attenta, senza commettere errori, ma nel finale ho visto che potevo tenere un passo più veloce e che stava recuperando facilmente sui piloti che mi precedevano. Ho fatto molti sorpassi e mi sono portato al settimo posto. All’ultimo giro ho visto che avrei potuto superare anche Melandri e chiudere sesto, ma purtroppo ho perso aderenza al posteriore e sono caduto. Mi spiace molto soprattutto per il mio team perché avrei voluto regalargli un buon risultato e invece ho solo danneggiato la mia moto. Domani la pista dovrebbe essere asciutta e quindi darò il massimo per salire sul podio”. 

Lascia un commento