Turkish Puccetti Racing –Razgatlioglu è settimo nella Superpole race di Imola

Archiviata la grande gara disputata ieri da Toprak Razgatlioglu, che è salito sul terzo gradino del podio, il Turkish Puccetti Racing è tornato in pista oggi all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per le ultime due gare del quinto round del campionato mondiale Superbike. 
E’ stata una giornata condizionata dal meteo, con la pioggia che ha iniziato a cadere prima della partenza di gara2 e ne ha poi causato l’annullamento, a causa delle condizioni della pista, invasa dall’acqua.
La pioggia ha risparmiato la Superpole race che si è corsa in mattinata. In seguito al risultato della Superpole di ieri, anche oggi Razgatlioglu ha preso il via dalla quarta fila nella gara che si disputa sulla distanza di soli 10 giri.
Toprak è stato autore di una partenza molto veloce che lo ha portato a ridosso dei primi. In seguito il giovane pilota turco si è trovato nel gruppo degli immediati inseguitori in lotta per il quarto posto con altri tre piloti. A metà gara Razgatlioglu si è portato al quarto posto, ma nei giri finali a causa di una errata scelta della gomma posteriore la sua moto è diventata difficile da guidare o lo ha costretto ad accontentarsi della settima posizione finale. 
Dopo cinque round, Toprak sale all’ottavo posto nella classifica del campionato con 65 punti. Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Superbike è previsto nel weekend del 7-9 giugno sul circuito di Jerez de la Frontera in Spagna. 

Autodromo Enzo e Dino Ferrari – Imola – Italia – Campionato mondiale Superbike
Superpole Race: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Davies (Ducati) – 3) Bautista (Ducati) – 4) Van der Mark (Yamaha) – 5) Lowes (Yamaha) – 6) Haslam (Kawasaki) – 7) Razgatlioglu (Kawasaki) 

Toprak Razgatlioglu: “Sono contento di essere salito sul podio proprio qui a Imola, che è la gara di casa della mia squadra e di Manuel Puccetti. E’ stato il mio miglior weekend di questa stagione, sino ad ora. Venerdì abbiamo trovato un ottimo set up per la mia moto ed ho potuto spingere al massimo. Oggi ho fatto una buona gara sprint, ma purtroppo non ho fatto la giusta scelta di gomme e nel finale ho perso alcune posizioni. Gara2 non si è disputata a causa della pioggia. C’era troppa acqua in pista e nel giro di ricognizione la visibilità era davvero scarsa. Sono molto contento di quanto abbiamo fatto qui a Imola e spero di continuare così anche nel prossimo round di Jerez”.
.

Lascia un commento