Turkish Puccetti Racing – Ottimo quinto posto per Razgatlioglu nelle prove libere di Imola

Il quinto round del campionato mondiale Superbike è iniziato questa mattina all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola in una giornata di sole e con temperature miti. E’ una delle due gare di casa previste dal calendario SBK 2019 (la seconda a Misano a fine giugno) ed il Turkish Puccetti Racing utilizza sulla Ninja ZX-10RR di Toprak Razgatlioglu la prestigiosa e storica livrea ELF, a conferma dell’ormai ultradecennale partnership tra Total Italia ed il team di Manuel Puccetti.

Il giovane pilota turco è sceso in pista questa mattina per il primo turno di prove libere, iniziando assieme ai suoi tecnici la ricerca della miglior messa a punto la sua Kawasaki. Con il tempo di 1’48”319 ha concluso al decimo posto.

Nella seconda sessione del pomeriggio Toprak è stato autore di una grande prestazione, migliorando il suo best lap di oltre un secondo e concludendo al quinto posto nella classifica cumulativa delle due sessioni.

Domani dopo il terzo turno di prove libere, Razgatlioglu disputerà la quinta Superpole stagionale che precede la prima gara del weekend, che si disputerà sulla distanza di 19 giri. 

Autodromo Enzo e Dino Ferrari – Imola – Italia – Campionato mondiale Superbike

Classifica cumulativa delle prime due sessioni di prove libere: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Davies (Ducati) – 3) Sykes (BMW) – 4) Bautista (Ducati) – 5) Razgatlioglu (Kawasaki) 

Toprak Razgatlioglu: “Questa mattina ho lavorato bene con la mia squadra, mentre nel pomeriggio sono riuscito a sfruttare un’ottima messa a punto. Nelle fasi finali la mia squadra ha apportato alcune piccole modifiche alla moto che ha funzionato benissimo. Il tempo è arrivato in modo relativamente facile. La moto curvava perfettamente ed era stabile nelle staccate. Ho trovato un ottimo feeling, che mi ha permesso di migliorarmi di oltre un secondo e di chiudere al quinto posto. Per essere solo a venerdì ritengo sia un risultato molto soddisfacente per il quale ringrazio tutto il mio team”.

Lascia un commento