Il Turkish Puccetti Racing a Imola con la livrea ELF

Il Turkish Puccetti Racing ed il suo pilota Toprak Razgatlioglu sono impegnati questo fine settimana all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, nel quinto round del campionato mondiale Superbike.

E’ il primo dei due appuntamenti di casa per la squadra italiana, che sia a Imola che a Misano, nel successivo round di fine giugno, utilizzerà sulla Ninja ZX-10RR del giovane pilota turco la prestigiosa e storica livrea ELF, a conferma dell’ormai ultradecennale partnership tra Total Italia ed il team di Manuel Puccetti.

La livrea ELF è stata utilizzata per la prima volta negli anni 80 sull’avveniristica Elf 500 GP guidata da Ron Haslam, mentre lo scorso anno il figlio Leon, wild card con il team Kawasaki Puccetti, la utilizzò proprio nel round di Imola per festeggiare il cinquantenario ELF.  “E’ per noi un piacere ed un onore – ha affermato il team Principal Manuel Puccetti – portare ancora una volta in pista la storica livrea Elf. La nostra collaborazione con Total Italia dura ormai da oltre dieci anni e questo ci sembra il modo migliore per festeggiare una partnership che sono certo sarà di mutua soddisfazione anche in futuro”.

Imola è uno dei tracciati storici del mondiale Superbike, che corre sulle rive del Santerno dal 2001. La lunghezza totale della pista è di 4.936 metri, con 22 curve, 9 a destra e 13 a sinistra. La pole position è posizionata a sinistra.

Toprak Razgatlioglu ha corso per quattro stagioni sul tracciato romagnolo, in tre diverse categorie e sempre con il team Puccetti. Nel 2015 disputò e vinse la gara della Stock 600, mentre l’anno successivo ottenne il quinto posto nell’anno del suo debutto nella Superstock 1000. Nel 2017 conquistò il terzo gradino del podio ancora nella 1000, mentre lo scorso anno, quello del suo debutto nel mondiale Superbike, il talentuoso pilota turco centrò la zona punti in entrambe le gare.

“Sono contento di correre a Imola, un tracciato tecnico, con molti settori difficili ma affascinanti. Per andare forte su questa pista devi avere l’assetto giusto e quindi bisognerà lavorare molto bene sin dalle prove del venerdì per trovare il setting adatto per le tre gare. Sono onorato di portare in pista la storica livrea Elf e spero di ottenere dei buoni risultati sia per Total Italia che per la mia squadra, visto che corriamo davanti ai nostri tifosi italiani”.

Lascia un commento