Uno stoico Razgatlioglu chiude al nono posto le due gare WorldSBK di Assen

Si sono disputate oggi al TT Circuit di Assen in Olanda le gare valide per il quarto round del campionato mondiale Superbike. Nella giornata di ieri Toprak Razgatlioglu, il pilota del Turkish Puccetti Racing, era caduto nel corso della Superpole, riportando varie e profonde contusioni ed un leggero trauma cranico, che aveva indotto i medici a tenerlo un giorno a riposo e ad impedirgli di prendere il via nella prima gara del weekend, che poi non si è comunque disputata a causa del maltempo, con pioggia e neve.

Questa mattina il giovane pilota turco è stato considerato idoneo a scendere in pista ed ha disputato il warm up nel quale ha apportato gli ultimi ritocchi al set up della sua Ninja ZX-10R. In seguito a quanto avvenuto ieri, il programma è stato modificato. La Tissot Superpole Race è stata annullata ed oggi i piloti hanno disputato due gare di 21 giri cadauna, nelle quali Toprak ha preso il via dalla quarta fila, grazie al decimo posto ottenuto in Superpole, prima della caduta.    

In gara1 Razgatlioglu è partito velocissimo allo spegnersi del semaforo e si è portato al settimo posto. Ha mantenuto questa posizione sino al quinto giro, quando lottando nel gruppo degli inseguitori è sceso al nono posto e nonostante il dolore si facesse sentire, lo ha mantenuto sino al traguardo.

La seconda gara è stata molto simile alla prima per il giovane pilota del Turkish Puccetti Racing. La sua partenza è stata ancora una volta molto buona e lo ha portato all’ottavo posto. Dopo sette giri, anche a causa del dolore causato dalle ferite riportate nella caduta di ieri, Toprak ha perso una posizione per poi concludere ancora in nona posizione, primo dei piloti privati.

Due grandi risultati per lo stoico Razgatlioglu, che ha saputo vincere il dolore e concludere per due volte nella top ten, dopo due gare di 21 giri ciascuna, a poche ore di distanza l’una dall’altra.

Dopo quattro round, nella classifica del campionato Toprak occupa l’undicesima posizione con 46 punti.

Il prossimo appuntamento con il campionato mondiale Superbike è previsto nel weekend del 10-12 maggio all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola in Italia

TT Circuit Assen – Olanda – Campionato mondiale Superbike

Gara 1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Rea (Kawasaki) – 3) Van der Mark (Yamaha) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Haslam (Kawasaki) ……..9) Razgatlioglu (Kawasaki)

Gara 2: 1) Bautista (Ducati) – 2) Van der Mark (Yamaha) – 3) Rea (Kawasaki) – 4) Lowes (Yamaha) – 5) Davies (Ducati) ……..9) Razgatlioglu (Kawasaki)

Toprak Razgatlioglu: “Questa mattina mi sono svegliato con molto dolore in varie parti del corpo. Ciò nonostante nel warm up ho provato a salire in moto ed ho visto che riuscivo a guidare, anche se non proprio come avrei voluto. I miei risultati non sono quelli che speravo di ottenere quando siamo arrivati qui ad Assen, ma dopo la rovinosa caduta di ieri non credo che oggi si potesse fare di più. Spero di riprendermi in fretta e di poter arrivare a Imola in buone condizioni per lottare per la top five che resta il mio obiettivo in questa stagione. Ringrazio la mia squadra che mi ha aiuto molto in questo fine settimana”.

Lascia un commento