Prima giornata di prove libere WSSP per il Kawasaki Puccetti Racing a Buriram

E’ iniziato oggi al Chang International Circuit di Buriram in Tailandia il secondo round del campionato mondiale Supersport. In una giornata calda e con un alto tasso di umidità, Lucas Mahias e Hikari Okubo i due piloti del Kawasaki Puccetti Racing, sono scesi in pista questa mattina per disputare la prima sessione di prove libere. 

Su uno dei tracciati che preferisce Okubo (1’38”599) ha chiuso al quinto posto, proprio davanti al suo compagno di squadra Mahias (1’38”680).

Nel secondo ed ultimo turno di prove libere della giornata Okubo non ha abbassato il suo tempo del mattino e con un giro in 1’38”768 ha concluso in ottava posizione. Mahias si è migliorato di un decimo e con il crono di 1’38”670 ha chiuso nono, alle spalle del suo compagno di squadra.

Domani il Kawasaki Puccetti Racing disputerà un turno di prove in mattinata e nel primo pomeriggio la Superpole che assegnerà le posizioni di partenza sulla griglia della gara di domenica.   

Chang International Circuit – Buriram – Tailandia – Campionato mondiale Supersport

Classifica cumulativa delle due sessioni di prove libere: 1) Cluzel (Yamaha) – 2) Krummenacher (Yamaha) – 3) Caricasulo (Yamaha) – 4) Barbera (Yamaha) ……..8) Okubo (Kawasaki) – 9) Mahias (Kawasaki)

Lucas Mahias: “Non sono soddisfatto del mio risultato odierno. Stiamo lavorando molto sia io che la mia squadra, ma il mio feeling con la moto non è ancora quello che vorrei e soprattutto non abbiamo ancora un assetto che mi permetta di andare forte e di stare con i primi. Però dobbiamo continuare ad impegnarci e a dare il massimo come stiamo facendo e sono certo che i risultati arriveranno”.     

Hikari Okubo: “Questo round è molto importante per me. Praticamente è il mio round di casa. Oggi abbiamo provato molte cose diverse e anche se la mia posizione in classifica non mi soddisfa, ci siamo migliorati molto ed il lavoro svolto è stato senza dubbio positivo. Il feeling con la mia moto non è male e passo dopo passo arriveremo a trovare quello ottimale. Domani darò il massimo per migliorare il mio tempo sul giro e per fare una buona Superpole”.

Lascia un commento