Due giorni di test molto positivi per il Kawasaki Puccetti Racing Team a Jerez

Il Kawasaki Puccetti Racing Team ha ultimato oggi sul circuito di Jerez de la Frontera in Spagna, due giorni di test in preparazione al primo round del campionato mondiale Superbike e Supersport, che si disputerà a fine Febbraio sulla pista di Phillip Island in Australia.
I due piloti Supersport del Kawasaki Puccetti Racing Team, il giapponese Hikari Okubo ed il francese Lucas Mahias, hanno sfruttato queste prove per testare le nuove soluzioni apportate durante l’inverno dal loro staff tecnico, alle Kawasaki Ninja ZX-6R.
Il pilota Superbike Toprak Razgatlioglu ha utilizzato la sua Kawasaki Ninja ZX-10R ancora in versione 2018, in attesa di poter utilizzare il motore 2019 nei prossimi test australiani, che precederanno il primo weekend di gare.
La giornata di ieri era stata caratterizzata da un clima abbastanza freddo (temperatura dell’asfalto attorno ai 17 gradi) e da una pista sporca, specialmente nei tratti che sono stati riasfaltati da poco.
Mahias ha fatto segnare un best lap di 1’43”948, di soli pochi decimi superiore al record della pista spagnola, mentre Okubo ha fermato i cronometri sul tempo di 1’45”317.
Ottime le prestazioni del giovane Razgatlioglu, che con il tempo di 1’41”001 ha concluso la giornata al quarto posto assoluto, precedendo numerosi piloti ufficiali.
Oggi un meteo favorevole (la temperatura dell’asfalto ha toccato anche i 30 gradi) ed una pista in condizioni migliori, hanno permesso ai piloti ed ai tecnici del team italiano di completare il programma di lavoro previsto.
Pur non concentrandosi sulla ricerca del tempo sul giro, Mahias si è migliorato nettamente e con un tempo di 1’42” 751 è risultato il secondo pilota Supersport più veloce. Anche Okubo ha abbassato il suo crono di ieri, grazie ad un giro in 1’43”404.
Deciso miglioramento anche per Toprak, che grazie ad un crono di 1’39”942 ha concluso al quinto posto della classifica assoluta dei tempi.
Il prossimo appuntamento in pista per il team di Manuel Puccetti è ora fissato per il 27 e 28 Gennaio sulla pista di Portimao in Portogallo.

Toprak Razgatlioglu: “Sono molto contento di come sono andati questi due giorni di prove. Ho cercato di spremere al massimo la mia moto ancora in versione 2018, e nonostante la pista non fosse certo in ottime condizioni, sono stato molto veloce, migliorandomi costantemente. Ho ritrovato subito un buon ritmo e questo è un fattore molto importante. Ora andiamo a Portimao per completare la nostra preparazione in vista del round australiano”.

Luca Mahias: “Due giorni molto positivi. Ci siamo concentrati sull’assetto della mia moto e nel provare molte nuove soluzioni. Pur non cercando il tempo sul giro, sono sempre stato molto veloce e sono molto soddisfatto della mia moto e del lavoro svolto dal mio team. Oggi nel finale abbiamo trovato un ottimo bilanciamento per la mia moto, e ripartiremo da qui nei prossimi test che faremo in Portogallo”.

Hikari Okubo: “E’ andato tutto molto bene. Ho ritrovato subito un buon feeling con la mia moto, ed ho provato molte cose che mi hanno permesso di essere più veloce rispetto ai test che avevo svolto su questa pista a Novembre. Completeremo il nostro lavoro a Portimao, ma posso dire che siamo già a buon punto”.

Lascia un commento