#QatarWorldSBK: Top ten di Razgatlioglu e primo pilota indipendente in Gara 1 a Losail

Losail, 26 ottobre 2018. Il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing Toprak Razgatlioglu ha chiuso la prima delle due gare in programma dell’ultimo round 2018 del Campionato Mondiale FIM Superbike sul circuito del Qatar in decima posizione, conquistando un’altra importante top ten nella sua stagione di debutto nella top class e risultando primo pilota privato in pista nella gara di oggi.

Scattato undicesimo in griglia, il pilota turco ha cercato di non perdere terreno nelle prime fasi della competizione, riuscendo a recuperare fino all’ottava posizione già al primo giro e rimanere protagonista della lotta per il settimo posto durante le primissime battute di gara.

Dal decimo giro in avanti però Toprak ha iniziato a non avere più le stesse condizioni per poter mantenere un ritmo costante come nelle fasi iniziali e, a pneumatici ormai consumati, il rookie della categoria è stato costretto a rallentare scivolando nelle retrovie.

Razgatlioglu chiude la sua primissima gara in carriera sotto i riflettori del Losail International Circuit in decima posizione, conquistando un’altra importante top ten e punti fondamentali per la classifica generale che lo vede attualmente occupare la nona posizione.

In gara 2 domani, il ventiduenne proverà a migliorare ancora la sua prestazione grazie all’esperienza acquisita oggi in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10RR sul tracciato del Qatar.

L’ultimissima gara del mondiale Superbike per la stagione 2018 si disputerà alle ore 19:00 locali di domani (GMT +3.00).

WorldSBK
Toprak Razgatlioglu, #54 – P10 (+18.169)

Oggi è stata una gara difficile e ho spinto più che ho potuto per cercare di ottenere il mio miglior risultato. Per me è stata un’esperienza nuova correre qui in Qatar e sono comunque soddisfatto che alla fine siamo riusciti a chiudere la gara in top ten e come primi tra i team privati. Gara 2 domani non sarà semplice, ma ora abbiamo qualche dato in più per lavorare e cercare di sistemare la moto per poter battagliare per un risultato migliore.

Lascia un commento