Razgatlioglu settimo in Gara 2 Superbike in Argentina

San Juan, 14 Ottobre 2018. Il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing Toprak Razgatlioglu è stato protagonista di un’altra incredibile performance oggi in Gara 2 Superbike al nuovissimo circuito argentino San Juan Villicum, dove questo fine settimana si è corso il 12esimo round della stagione 2018 WorldSBK.

Dopo lo spettacolare terzo posto conquistato ieri nella prima delle due gare in programma sul tracciato sudamericano, il turco ha sfiorato oggi la possibilità di ripetere il risultato.

Scattato dalla sesta posizione in griglia, Toprak ha compiuto una buona partenza, sferrando subito gli attacchi decisivi che gli hanno permesso di conquistare il secondo posto.
Lanciato nell’inseguimento del primo in fuga, Razgatlioglu ha compiuto diversi giri ad un ritmo elevato nel tentativo di recuperare terreno, ma dopo alcune tornate ha iniziato a soffrire mancanza di grip all’anteriore, dovuta ad un calo improvviso di prestazione degli pneumatici.

Costretto a rallentare perdendo il vantaggio acquisito sugli avversari alle sue spalle, il pilota turco è stato ripreso prima dalle Ducati di Melandri e Davies. Insidiato poi anche da Sykes e Lowes sul finale, Razgatlioglu è scivolato infine in settima posizione, dove ha chiuso la seconda gara del primo round argentino nella storia della Superbike.

Grazie al podio ottenuto ieri in Gara 1 e al piazzamento di oggi, il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing occupa ora l’ottava posizione in classifica generale nel suo anno di debutto nel Campionato Mondiale FIM Superbike. Tra due settimane, dal 25 al 27 ottobre 2018, il team reggiano e il suo pilota torneranno in pista per l’ultimo round della stagione che si disputerà sull’affascinante circuito di Losail in Qatar.

WorldSBK
Toprak Razgatlioglu, #54 – P7 (+12.638)

Sono un po’ dispiaciuto per il risultato in gara di oggi. Ero convinto che il terzo posto fosse alla mia portata. Nel warm up di questa mattina mi ero trovato bene, ma poi in gara le condizioni non sono più state le stesse. Dopo pochi giri la gomma davanti è finita e non ho avuto più il feeling per spingere. Mi spiace, ma nel complesso sono contento perché è stato un fine settimana molto positivo per noi qui in Argentina. Ora ci prepareremo per affrontare al meglio l’ultimo round della stagione 2018 in Qatar.

Lascia un commento