Supersport: Terza fila per Morais in Superpole. Dodicesimo tempo di Okubo.

Brno, 9 giugno 2018. I piloti del team Kawasaki Puccetti Racing Sheridan Morais e Hikari Okubo scatteranno rispettivamente nono e decimo nella gara del settimo round FIM Supersport che si correrà domani all’Automotodrom di Brno in Repubblica Ceca.
Dopo aver compiuto una grossa modifica di setting sulla sua Kawasaki ZX-6R, il giapponese è riuscito oggi a conquistare l’accesso alla Superpole 2, nella quale ha ottenuto il 12esimo tempo e la partenza dalla quarta fila.
Okubo è determinato a terminare il fine settimana ceco con un forte risultato, dopo le ultime prove sfortunate e spera di poter entrare in lotta nella top five grazie ad una buona partenza nella gara in programma domani alle ore 11:30.
Il compagno di squadra Sheridan Morais, alla sua quarta gara con il team di Reggio Emilia, conquista invece la partenza dalla nona posizione in terza fila, risultando primo dei piloti Kawasaki in Superpole.
Grazie ai progressi ottenuti oggi, il portoghese è fiducioso di poter fare una buona performance domani in gara.

WorldSSP
Hikari Okubo, #78 – P12 (2’04.716)

Dopo le prove libere del venerdì ho speso molto tempo a pensare e a guardare video delle sessioni. Questo mi ha permesso di studiare il tracciato e questa mattina abbiamo fatto una grossa modifica al setting della moto e ho adattato il mio stile di guida. Il tempo non è uno dei migliori, ma il mio feeling è aumentato e questo mi ha permesso di spingere forte in Superpole 1 e ottenere l’accesso al secondo turno di qualifiche. Sono contento di ciò. Entrare nella Superpole 2 era la mia missione di oggi. Ho continuato a spingere, ma ho mantenuto un certo margine per evitare cadute e chiuso al 12esimo posto. Non è un buon piazzamento, ma forse più di così non si poteva fare questo fine settimana. Domani proveremo ancora alcune modifiche per essere pronti per la gara. Il mio obiettivo è la top five!

WorldSSP
Sheridan Morais, #32 – P9 (2’04.441)

È stata una giornata positiva perché siamo riusciti ad individuare un buon setup che ha migliorato la moto. Sono un po’ deluso del nono posto ottenuto in qualifica, ma la terza fila è comunque un buon punto per fare una buona partenza in gara. Avevo la sensazione che in Superpole saremmo riusciti a conquistare qualcosa di più, ma ho sbagliato qualcosa cercando di seguire qualcuno. Ora comunque so di avere una moto che può essere veloce per molti giri, perciò non vedo l’ora di gareggiare domani.

Lascia un commento