Il team Kawasaki Puccetti Racing primo team privato in Gara 1 Superbike a Brno con la top ten di Toprak Razgatlioglu.

Brno, 9 giugno 2018. Il team Kawasaki Puccetti Racing si conferma primo team privato anche in Gara 1 Superbike all’Automotodrom di Brno, grazie alla solida decima posizione conquistata dal suo pilota Toprak Razgatlioglu.
In una gara ricca di colpi di scena, il giovane talento turco ha saputo invertire le sorti di un fine settimana partito male.
Solo 18esimo ieri al termine delle libere e 15esimo in Superpole, il rookie della categoria aveva dichiarato fin dall’inizio di avere problemi nell’individuare un assetto ideale per la sua Kawasaki Ninja ZX-10RR, che gli permettesse di trovare del feeling sull’anteriore della sua moto.
Scattato bene in Gara 1, la prova è stata però sospesa dopo soli tre giri a seguito di una caduta e, al primo restart, un problema tecnico nelle procedure di partenza hanno fatto nuovamente slittare il via.
Accorciata la distanza su sedici giri, la seconda ripartenza ha visto Razgatlioglu scattare nuovamente forte, recuperando subito posizioni e, nonostante continuasse a soffrire mancanza di grip sull’anteriore, il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing ha saputo guidare sopra i problemi, raggiungendo la top ten e mantenendo un passo costante fino a fine gara quando, a gomme usurate, le sue sensazioni sono migliorate.
Grazie al decimo posto ottenuto oggi, che rispecchia gli obiettivi prefissati dalla squadra e il suo pilota su una pista nuova e senza aver effettuato nessun test nei mesi precedenti, Razgatlioglu mantiene l’ottava posizione in classifica generale e il secondo posto nella classifica piloti di team indipendenti.
Domani alle ore 13:00 locali si correrà la seconda delle due prove in programma sul circuito ceco, valida per il settimo round Superbike.

WorldSBK
Toprak Razgatlioglu, #54 – P10 (+21.783)

È da quando è iniziato il fine settimana che soffro problemi di aderenza all’anteriore. La moto davanti scivola molto, soprattutto nelle curve a destra. Ieri ho chiuso solo con il 18esimo tempo le prove libere e in Superpole ho ottenuto il 15esimo posto. In gara è andata meglio. Il decimo posto non è male e siamo primi dei team privati. Anche oggi, soprattutto all’inizio ho sofferto questo problema, che è comune anche ad altri piloti, poi negli ultimi giri il mio feeling è migliorato molto. Ora analizzeremo i dati e speriamo domani di riuscire a ripetere un buon risultato.

Lascia un commento