#ImolaWorldSBK: Top ten di Leon Haslam a Imola. 11esimo Toprak Razgatlioglu.

Imola, 12 maggio 2018. All’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola si è conclusa una avvincente Gara 1 del quinto round del Campionato Mondiale FIM Superbike per i piloti del team Kawasaki Puccetti Racing.
Dopo aver terminato le sessioni di prove libere in tredicesima posizione ieri, Toprak Razgatlioglu si è qualificato quattordicesimo sulla griglia di partenza del circuito italiano. Costretto quindi alla rimonta dalle retrovie, il pilota turco non è però stato protagonista di una buona partenza, che lo ha costretto a lottare con il gruppo dei piloti all’inseguimento per recuperare posizioni.
Dopo aver superato alcuni piloti, nella seconda parte di gara Razgatlioglu ha iniziato a soffrire la mancanza di aderenza all’anteriore, scivolando undicesimo e mancando di poco la possibilità di chiudere Gara 1 Superbike a Imola con un altro risultato in top ten.
Il compagno di squadra per il round italiano Leon Haslam si è qualificato invece undicesimo in griglia, dopo aver disputato direttamente la Superpole 2 grazie all’ottavo tempo complessivo registrato ieri nelle libere.
Dopo aver mantenuto la posizione nelle fasi iniziali, Haslam è rimasto nel gruppo in lotta per la top ten con Razgatlioglu, avendo la meglio e chiudendo nono.
Domani alle ore 13:00 si disputerà Gara 2 dove Haslam scatterà dalla sesta casella dello schieramento, mentre Toprak partirà ancora 14esimo.

WorldSBK
Leon Haslam, #91 – P9 (+30.269)

Gara 1 è andata. Da quando il fine settimana è iniziato stiamo imparando molte cose. Oggi non è stato facile mantenere il passo, ma in ogni caso siamo riusciti a battagliare degnamente con altre due moto ufficiali. Le mie aspettative erano quelle di poter riuscire a chiudere con un risultato in top five, perciò non posso dire di essere soddisfatto. Ora speriamo di riuscire a fare la giusta modifica che ci permetta di ottenere un risultato migliore domani in Gara 2.

WorldSBK
Toprak Razgatlioglu, #54 – P11 (+30.660)

Purtroppo non sono riuscito a fare una buona partenza. Ho lottato per qualche giro e mi sono portato alla testa del gruppo all’inseguimento, ma nella seconda parte di gara sono scivolato alle spalle dei miei rivali chiudendo 11esimo. Oggi in gara il mio feeling non era perfetto. Ho sofferto molto perché la moto scivolava all’anteriore e sul finale ero molto stanco anche fisicamente. Ora stiamo lavorando per migliorare alcuni aspetti in vista della prova di domani.

Lascia un commento