#AUSWorldSBK: Toprak Razgatlioglu tredicesimo in Gara 1 a Phillip Island

Phillip Island, 24 febbraio 2018. Sul circuito australiano di Phillip Island termina la prima gara dell’anno Superbike per Toprak Razgatlioglu e il team Kawasaki Puccetti Racing.
Scattato dalla nona posizione in griglia di partenza, dopo essersi aggiudicato l’acceso al turno di Superpole 2 grazie al miglior crono ottenuto in Superpole 1, il giovane pilota turco è stato protagonista di una buona partenza, ma in lotta nel gruppone alla prima curva, Toprak non è riuscito a difendersi e ha dovuto cedere il passo ad alcuni piloti scivolando in 12esima posizione.
Nonostante i problemi di grip riscontrati fin dalla partenza, l’alfiere del team di Reggio Emilia non ha rinunciato a dare vita ad un’accesa battaglia per la top ten, ma alla fine non riuscendo ad avere la meglio sugli avversari, chiude Gara 1 al 13esimo posto.
Per il giovane pilota turco, al passaggio nella massima categoria del mondiale quest’anno, la prova di oggi è servita per aumentare la sua esperienza sulla Kawasaki ZX-10RR del team.
Domani, Razgatlioglu scatterà dalla decima casella dello schieramento di partenza di Gara 2 che, per motivi di sicurezza dovute dall’usura eccessiva degli pneumatici sull’asfalto australiano, prevederà un “flag-to-flag” tra il decimo e il dodicesimo giro.

 

WorldSBK
Toprak Razgatlioglu, #54 – P13 (+30.000)

È stata una gara difficile per me quella di oggi. Ho avuto alcuni problemi di grip e delle difficoltà a capire l’elettronica, inoltre le gomme hanno iniziato ad usurarsi in fretta e questo mi ha impedito di adattarmi bene alla moto. Era la prima volta che ricoprivo l’intera distanza di gara, visto che abbiamo sempre fatto simulazioni da 10 o 12 giri. Il passo davanti era davvero incredibile e io ho perso tempo battagliando con altri piloti, arrivando solo 13esimo al traguardo. Considero la gara di oggi come una grande sessione di allenamento per me e domani in Gara 2 cercherò di migliorare.

Lascia un commento