Mondiale Supersport – Aragon

Supersport – Il San Carlo Puccetti Racing conquista punti per la classifica ad Aragon
Roberto Tamburini 7° in rimonta, Alessandro Nocco fa esperienza all’esordio

Trascorso oltre un mese dal più che positivo esordio stagionale dello scorso 23 febbraio a Phillip Island, il San Carlo Puccetti Racing al Motorland Aragón di Alcañiz ha affrontato il secondo round del Mondiale Supersport 2014 conquistando punti preziosi per la classifica di campionato.

Quinto assoluto ed autore del giro più veloce in Australia dopo esser scattato dalla prima fila, in Aragona Roberto Tamburini (Kawasaki Ninja ZX-6R #5) ha dato nuovamente prova del suo valore portando a termine la gara in 7° posizione al culmine di un’esaltante rimonta. Grazie a questo risultato, il forte pilota riminese ora è 7° nella classifica di campionato con già 20 punti totalizzati nelle prime gare.

Accanto a “Tambu”, al Motorland Aragón il San Carlo Puccetti Racing ha schierato una seconda Kawasaki Ninja ZX-6R per il vice-Campione Europeo Superstock 600 in carica Alessandro Nocco. All’esordio assoluto nella categoria, di fatto con pochi chilometri percorsi nei recenti test disputatisi ad Imola, il talentuoso pilota salentino ha maturato una buona esperienza nel fine settimana, migliorando progressivamente i riferimenti cronometrici. Costretto a concludere anzitempo la corsa a 6 giri dal termine, “Eurostar” proseguirà il proprio percorso di crescita con il San Carlo Puccetti Racing dal 25 al 27 aprile prossimi al TT Circuit Van Drenthe di Assen, terzo round del Mondiale Supersport 2014.

Manuel Puccetti (Team Manager – San Carlo Puccetti Racing)

” Possiamo esser soddisfatti di lasciare Aragon portando a casa punti preziosi per la classifica di campionato. Roberto ha vissuto un weekend in crescendo, dando prova del suo valore con un’apprezzabile rimonta conclusasi con il 7° posto in gara ed in campionato. Per quanto riguarda Alessandro, di fatto questo weekend è stato il suo primo “test invernale”: in un campionato così competitivo come il Mondiale Supersport sono necessarie 2-3 gare per trovare il giusto ritmo. Proseguirà il suo percorso di crescita tra due settimane ad Assen, convinti del suo potenziale e che ben presto potrà ritrovarsi nelle posizioni che contano della classifica”.

20140413-155423.jpg

20140413-172725.jpg

20140413-172814.jpg

20140413-172833.jpg

20140413-172845.jpg

20140413-172856.jpg

20140413-172912.jpg

20140413-172922.jpg

20140413-172944.jpg

20140413-173044.jpg

Lascia un commento