Il primo round del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK al circuito australiano di Phillip Island termina positivamente per il team Kawasaki Puccetti Racing.

Gara 1 della categoria WorldSBK si é conclusa con una straordinaria top ten del debuttante Randy Krummenacher. 18esimo al primo passaggio sul traguardo, il pilota della squadra reggiana ha saputo maturare un feeling crescente con la sua moto e un  passo gara costante che gli hanno permesso di risalire fino alla 10ima posizione nelle fasi finali della competizione.
Più sfortunata invece la seconda gara domenicale, che ha visto lo svizzero tagliare il traguardo 16esimo, dopo che un errore in partenza lo ha costretto a rincorrere il gruppo di avversari.

In WorldSSP Kyle Ryde porta a termine un impressionante inizio di stagione.
Scattato quarto in griglia di partenza era secondo, quando l’esposizione della bandiera rossa ha sospeso la competizione. Settimo alla ripartenza, l’inglese è rimasto agganciato agli avversari fino all’ultimo giro, diventando uno degli 8 piloti protagonisti della lotta per le prime posizioni.
Al termine di un ultimo giro combattutissimo, Ryde taglia infine il traguardo quarto, mentre il pilota del Puccetti Racing JR Team FMI Michael Canducci finisce 14esimo una buona prova, ma compromessa da alcuni errori.

Sii il primo a commentare
     

Gara 1 del primo round stagionale del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK al Circuito di Phillip Island in Australia si é conclusa con una straordinaria top ten del debuttante Randy Krummenacher.
18esimo al primo passaggio sul traguardo, il pilota svizzero del Kawasaki Puccetti Racing ha saputo maturare un feeling crescente con la moto e un passo gara costante che gli hanno permesso di risalire fino alla 10ima posizione nelle fasi finali della competizione.

Randy Krummenacher #88:
“Devo ancora lavorare molto sulla partenza, ma sono comunque soddisfatto di aver raggiunto l’obiettivo che mi ero prefissato di chiudere la mia prima gara in Superbike nella top ten.
Purtroppo Van Der Mark davanti mi ha rallentato altrimenti avrei potuto chiudere in nona posizione, traendone vantaggio in griglia domani, visto il nuovo regolamento. Spero di poter migliorare ancora in Gara 2“.
WorldSBK – P10: 1’32.009

Alle ore 05:00 (GMT +1.00) di domani, 26 febbraio 2017, si tornerà in pista per Gara 2.


Nella Superpole 1 della categoria WorldSSP, Kyle Ryde e il portacolori del Puccetti Racing JR Team FMI Michael Canducci sono risultati rispettivamente i due piloti più veloci del turno, guadagnando l’accesso alla successiva sessione di cronometrate ufficiali.
In Superpole 2, il giovane pilota inglese, grazie ad un giro veloce in 133.483 ha conquistato una sorprendente quarta posizione in griglia di partenza, compiendo un netto miglioramento rispetto alle prove libere, che lo avevano visto chiudere solo 14esimo. Michael Canducci, ancora alla ricerca del giusto feeling con la sua Kawasaki e che qui gareggia per la prima volta in carriera, scatterà 12esimo (1’34.296) nella Gara in programma domani alle ore 03:30  AM (GMT +1.00).

Sii il primo a commentare
     

A Phillip Island l’attesa é finita! A partire da domani, 24 febbraio 2017, i motori dei bolidi dei mondiali WorldSBK e WorldSSP saranno finalmente riaccessi per le prove libere ufficiali del primo round 2017.

Dopo le sensazioni positive riscontrate negli ultimi test invernali dei giorni scorsi proprio sul tracciato australiano, i riflettori sono ora puntati sul debutto in Superbikedel Kawasaki Puccetti Racing e del suo pilota Randy Krummenacher. La squadra reggiana e lo svizzero, risultati decimi al termine delle sessioni di lunedì e martedì, punteranno a raggiungere la top ten anche nelle due manche di gara previste questo sabato e domenica.

Non correrà il campione in carica WorldSSP Kenan Sofuoglu, rientrato già martedì sera in Turchia per sottoporsi ad un nuovo intervento alla mano destra infortunata a gennaio. Il pilota turco sarà costretto quindi a saltare anche il secondo round in programma il 12 marzo in Thailandia, in occasione del quale il Kawasaki Puccetti Racing schiererà in pista un sostituto valido,  che possa lottare per le posizioni che contano.
Phillip Island sarà quindi solamente il compagno di squadra Kyle Ryde a difendere i colori della squadra nella categoria Supersport, insieme al giovane portacolori del Puccetti Racing JR Team Michael Canducci.

Sii il primo a commentare
     

Si conclude l’ultima sessione di test invernali al circuito di Phillip Island con risultati positivi per il rookie del Kawasaki Puccetti Racing nella categoria WorldSBK Randy Krummenacher.
Al suo debutto nella massima categoria del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK, lo svizzero termina la seconda giornata di test entro la top ten, chiudendo con un giro veloce in 1’31.783 al 10° posto.
Dopo una buona performance (P7 – 1’34.865) durante le due giornate a Phillip Island, il campione in carica WorldSSP Kenan Sofouglu ha infine deciso di non competere questo weekend sul circuito australiano e di dedicarsi completamente alla guarigione della mano destra infortunata lo scorso fine gennaio, per poter tornare in pista più forte di prima.
Nella categoria Supersport, miglioramenti anche per i giovani Kyle Ryde (P13 – 1’35.129) e l’italiano Michael Canducci (P18 – 1’35.270), entrambi fiduciosi di poter ambire a due buoni risultati nella prova prevista questo weekend.

Randy Krummenacher #88:
“Sono molto soddisfatto del lavoro svolto oggi. Inizio ad avere un buon feeling con la moto e sono sicuro che possiamo lavorare e migliorare ancora. Non vedo l’ora di scendere in pista per questo weekend di gara sperando di poter dare il massimo e di finire la mia prima gara nella categoria regina in Top Ten”.
WorldSBK – P10: 1’31.783

Kenan Sofuoglu #1:
“Sono veramente dispiaciuto di non poter correre questo fine settimana e di saltare anche la prossima trasferta in Thailandia. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio, ma purtroppo nulla é servito.
I medici mi hanno aiutato in tutti i modi possibili per rendermi idoneo a partecipare ai primi round della stagione, ma purtroppo il pollice della mia mano destra é ancora rotto e per questo dovrò sottopormi ad una nuova operazione. Cercherò di dedicarmi completamente alla mia guarigione per poter tornare al 100% in pista e difendere il mio titolo”.

WorldSSP – P7: 1’34.865

Kyle Ryde #77:
“Durante questi primi due giorni a Phillip Island ho avuto alcuni problemi di feeling con la moto, ma il tempo sul giro non é male quindi sono contento. Non vedo l’ora di ritornare in pista sperando di potermi avvicinare ancora di più ai piloti in top ten. Spero di riuscire a ottenere un risultato migliore rispetto allo scorso anno”.
WorldSSP – P7: 1’35.129

Michael Canducci #65:
“Sono abbastanza contento del risultato di questi test considerando che é la prima volta che corro a Phillip Island. Il mio obiettivo era quello di riuscire a concludere entro i primi dieci, ma con la scivolata abbiamo compromesso il lavoro della giornata. Ci rifaremo nel weekend!”
WorldSSP – P18: 1’35.270

Sii il primo a commentare
     

Per la nona volta consecutiva sarà l‘incredibile tracciato di Phillip Island ad ospitare il primo round stagionale del Campionato Mondiale Motul FIM WorldSBK, in programma i prossimi 25 e 26 febbraio 2017.
Con ben sei titoli conquistati negli ultimi 4 anni (2 campionati del mondo e 4 campionati europei), il team Kawasaki Puccetti Racing é ora pronto a tornare finalmente in pista per dare ufficialmente inizio al suo impegnativo e ambizioso progetto sportivo 2017.
Presentata lo scorso 5 febbraio all’interno dei 5000 mq dello show-store di Reggio Emilia “Ruote da Sogno”, la squadra capitanata da Manuel Puccetti sarà la prima nella storia a schierare in pista una propria moto all’interno di ogni categoria del campionato.
Team ufficiale Kawasaki nella categoria Supersport con il campione in carica Kenan Sofuoglu e il giovane talento inglese Kyle Ryde e Superstock 1000 con il turco Toprak Ratzgatlioglu, il Kawasaki Puccetti Racing approderà quest’anno anche in Superbike come team privato con lo svizzero Randy Krummenacher.
Ma non é finita qui:  nella neonata categoria Supersport 300 sarà Harun Cabuk a vestire i colori della scuderia, che continuerà inoltre a supportare i giovani talenti “azzurri” in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana, proseguendo il progetto Kawasaki Puccetti Racing Junior Team FMI, che vedrà Michael Canducci impegnato nel mondiale Supersport.


Lo spettacolare circuito australiano, situato a pochi passi dall’oceano, sarà anche teatro perfetto degli ultimi test invernali.
In programma domani 20 febbraio e dopodomani 21 febbraio 2017, le sessioni previste per le due categorie Superbike e Supersport, potranno rivelarsi chiave per definire le prime scelte di messa a punto in vista dell’ormai prossimo weekend di gara.
I riflettori in queste due giornate saranno puntanti soprattutto sul campione in carica Supersport Kenan Sofuoglu che, infortunatosi alla vigilia degli scorsi test di gennaio, proverà domani a salire in sella alla sua Kawasaki per capire se le condizioni del polso appena operato gli permetteranno di partecipare alla prima gara dell’anno.

Sii il primo a commentare